IL CERVELLO AGILE

LA SETTIMANA DEL CERVELLO
9 MARZO 2019


“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura” – Albert Einstein

BluPeak Consulting è partner dell’evento, assieme a Laboratorio Psicologia Emilia Romagna.


IL CERVELLO AGILE - Il cambiamento come risorsa

Il cervello è l’organo del cambiamento: attraverso la neuroplasticità il cervello altera sé stesso, ogni volta che impariamo qualcosa di nuovo, ogni volta che abbiamo una nuova esperienza. Quando realmente cambiamo idea, il cervello cambia e quando cambiamo il cervello la mente si trasforma ed è pronta ad affrontare le sfide del momento.

Come sostiene Gabbard (2006), la dicotomia mente e cervello è ormai superata; egli sottolinea come l’ambiente e i geni siano inestricabilmente intrecciati, infatti le esperienze psicosociali possono causare cambiamenti permanenti nel cervello e la psicoterapia può modificare la struttura e il funzionamento dello stesso.

Da qui nasce la nostra proposta. La mattinata si articola in due momenti, uno iniziale in cui esperti di diverse discipline (neuropsicologo, psicoterapeuta, medico, filosofo, consulente organizzativo) introdurranno in modo più discorsivo la tematica, affrontandola da vari punti di vista. Verranno trattati i temi della plasticità neurale, della crisi come risorsa e del conseguente cambiamento della persona. A seguire, dopo una breve pausa, sarà proposto un workshop in cui, tramite attività pratiche, si stimolerà la flessibilità cognitiva e le possibilità di cambiamento della persona.

La partecipazione all’evento è completamente gratuita, ma è necessario prenotarsi scrivendo a laboratoriopsicologiaer@gmail.com entro sabato 9 Marzo.

Per maggior informazioni visitate il sito ufficiale.


COME RAGGIUNGERE L’EVENTO

 

IL CAMMINO DI ANTIGONE

IL CAMMINO DI ANTIGONE
1-2 FEBBRAIO 2019

Giusi Meloni

Giusi Meloni

“L’ETICA DEGLI ASSENTI”

BluPeak Consulting ti propone uno speciale workshop dedicato alla struttura profonda che dà forma alle nostre decisioni, personali e professionali. 

Anche imparare è bello, da coloro che tengono discorsi ragionevoli” dice Emone a Creonte nella tragedia di Sofocle. I valori universali del mito e il potere della narrazione danno forma a uno spazio per riflettere e sperimentare: la storia di Antigone ci guiderà dalle parole ai valori e al riconoscimento dell’identità, nel dialogo fra legge interiore e legge condivisa.


Le ragioni
Dalla sua nascita BluPeak Consulting mette al centro della propria offerta lo sviluppo della persona, nelle dimensioni individuale e di relazione. I “cammini” sono un format intenso, di lavoro in gruppo e si svolgono in ambienti che favoriscono la concentrazione e lo scambio.

A chi è rivolto
Manager, imprenditori, project manager, curiosi, investitori su sé stessi, chiunque desideri regalarsi un tempo di riflessione sull’esperienza propria e degli altri.

Quota di partecipazione
€ 450,00 (+IVA) per persona

La quota comprende, oltre al workshop, pranzo, cena e la compilazione di un questionario di self-assessment (online), propedeutico al percorso.

Sabato 2 febbraio

09.00 | Inizio lavori
12.30 | Fine lavori

Quando e dove

Venerdì 1 febbraio

08.45 | Accoglienza
09.30 | Inizio lavori
18.00 | Fine lavori

20.00 | Cena

locanda_sant_ambrogio.jpg

Il workshop si terrà presso:

Locanda Sant’Ambrogio
via Sant’Ambrogio 55/a
42123, Reggio Emilia, RE


COME RAGGIUNGERE L'EVENTO

 

BluPeak Experience 2018 (Press release)

La seconda edizione del meeting Blupeak Experience ha messo al centro del confronto i temi della competitività e della sostenibilità del cambiamento. Stefano Setti, fondatore di BluPeak Consulting, annuncia la creazione a Reggio Emilia del “Learning Agility Lab”

L’AZIENDA VINCE SE DIVENTA “AGILE”

REGGIO EMILIA 27 ottobre 2018 – Le imprese, di tutte le dimensioni e di tutti i settori, devono diventare più “Agili e Sostenibili”. E’ questa la nuova sfida intempi di Industry 4.0, di digital transformation e di società liquida.

“Imprenditori e manager vedono con grande chiarezza la necessità di introdurre cambiamenti, continui e rapidi, a tutti i livelli della vita aziendale – commenta Stefano Setti, presidente e amministratore delegato della società di consulenza BluPeak di Reggio Emilia – se vogliono rimanere o diventare competitivi dando continuità di lungo periodo alle attività imprenditoriali. Oggi siamo di fronte a scenari molto complessi che solo investendo sulle persone potranno diventare opportunità e non solamente problemi”.

Ma quanto cambiamento è in grado di assorbire il team aziendale? Come valutare correttamente i benefici e le opportunità? Che idea abbiamo della sostenibilità, intesa a 360° quindi non solo finanziaria o ambientale? Come si può sviluppare una cultura diffusa dell’agilità per l’individuo, per il team, per l’intera azienda che vuole essere attenta alla generazione di valore collettivo? 

A queste e altre domande ha cercato risposte la seconda edizione del meeting BluPeak Experience che aveva come filo conduttore proprio l’AGILITÀ SOSTENIBILE.

Una giornata full immersion nelle nuove sfide del fare impresa che ha portato a Reggio Emilia un centinaio di manager e imprenditori con un unico obiettivo: capire cosa possono fare concretamente, giorno per giorno, per migliorare.

BluPeak, società di consulenza nata un anno fa a Reggio Emilia, ha giù messo in campo progetti di miglioramento che hanno dato risultati positivi: “Di queste tematiche si parla molto - spiega Stefano Setti – ma c’è il rischio di non calarle realmente e con effetti positivi nella vita aziendale. Noi di BluPeak puntiamo sull’agilità intesa come capacità dell’azienda di reagire positivamente agli stimoli del cambiamento in un’ottica di sostenibilità”.

Nel 2019 BluPeak ha in programma nuove iniziative su diversi filoni: i workshop che prendono spunto dai Viaggi nel Mito (Edipo, Antigone, Ulisse, Penelope) per affrontare i temi centrali del fare impresa e tanti eventi speciali con esperti di standing internazionale; sarà inoltre avviato anche il Learning Agility Lab, un innovativo punto di incontro e confronto aperto a esperienze diverse (dall’azienda al mondo della scuola e della formazione continua) per contribuire a creare e diffondere una nuova cultura d’impresa.

Alla seconda edizione del meeting BluPeak Experience hanno portato contributi docenti universitari (Laura Gherardi dell’Università Cattolica di Milano e Roberto Menozzi dell’Università di Parma) e consulenti (il brasiliano Thiago Regal, Paola Mosca, Luca Costa, Giusi Meloni, Luciana Castellini, Patrizia Cappelletti , Alessandro Melioli, Daniela Beltrami, Katia Guidetti e Ceccilia Masselli),  ma anche quattro aziende che hanno avviato progetti di miglioramento: Coopselios, Fresenius Kabi Hemocare Italy, Ironcastings e IFOA.

Nel corso del meeting che si è svolto al Centro Internazionale Loris Malaguzzi è stata annunciata l’estensione al mondo aziendale del progetto “Quando io valgo tu vali” dedicato al bullismo nell’età adolescenziale. “Il bullismo c’è anche nelle aziende. Può apparire un fenomeno più nascosto, viene indicato con altri nomi e vissuto in altri modi, ma anche di queste problematiche Blupeak vuole occuparsi già nel 2019” conclude Stefano Setti. 

Continuate a seguirci. Qui trovate la video sintesi di BluPeak Experience 2018, con le interviste esclusive. 


CONTATTI

info@blupeak.it

+ 39 389 66 07 467

www.blupeak.it

 

BluPeak Experience 2018

BLUPEAK EXPERIENCE
22 Ottobre 2018

“Agilità sostenibile”

Una giornata di
cultura D'AZIENDA,
TESTIMONIANZE
E WORKSHOP

In collaborazione con ...

In tempi di Industry 4.0, Digital Transformation, società liquida, tutti ci parlano della necessità di cambiare, continuamente e rapidamente, per competere o sopravvivere.

Quanto cambiamento siamo in grado di assorbire? Come valutarne i benefici e le opportunità Che idea abbiamo di sostenibilità? Come sviluppare una cultura dell’agilità per l’individuo, il team, l’organizzazione tutta, attenta alla generazione di valore collettivo?


BPE_18_running_man.jpg

L'evento della mattina, BluPeak Thinking, è gratuito, l'iscrizione è obbligatoria.
Per accedere ai workshop del pomeriggio, BluPeak Acting, è necessario aver seguito il convegno della mattina.
L'accesso è garantito fino al raggiungimento dei 200 posti per il convegno della mattina e dei 20 posti per ciascuno dei 5 workshop del pomeriggio.


8.45 | Registrazione
9.30 | Inizio lavori


BLUPEAK | Thinking

  • Stefano Setti | BluPeak Consulting
    “Agilità multiple: la visione di BluPeak”

  • Thiago Regal | Esperto internazionale di Portfolio Management
    “Agility in project portfolio management: strategy reloaded” (*)

  • Prof. Roberto Menozzi | Docente di Elettronica - Università di Parma
    “L’animale insostenibile e la complessità"

  • Prof.ssa Laura Gherardi | Docente di Innovazione Sociale - Università Cattolica di Milano
    “La cultura flessibile del capitalismo: nuovi modelli di business”

  • Luca Costa | Consulente e business developer
    “Change readiness: modelli per identificare e gestire il cambiamento"

  • Paola Mosca | Business coach and consultant
    “L'agilità nell’approccio multiculturale"

  • Testimonianze di aziende (panel):
    Coopselios, Andrea Alberini, HR Development
    Fresenius Hemocare Italy, Alberto Bortoli, Amministratore delegato
    IFOA, Umberto Lonardoni, Direzione
    IronCastings, Andrea Albertini, Amministratore Delegato

(*) La lezione, causa impedimento del relatore, sarà videotrasmessa (in lingua inglese).


13.00 | Pausa pranzo (Buffet offerto per chi partecipa al workshop pomeridiano)


BLUPEAK | Acting

Workshops paralleli per fare esperienza diretta di nuovi approcci e strumenti.

W1 - Alessandro Melioli - L’arte maieutica
Propedeutica allo sviluppo e alla sostenibilità in azienda

W2 - Giusi Meloni - Rischi, scelte e dilemmi
Le mitologie del decidere

W3 - Patrizia Cappelletti - Generare valore condiviso
Logiche e pratiche delle organizzazioni generative
(in collaborazione con Università Cattolica di Milano)

W4 - Luciana Castellini - Supply Chain Risk Management Model
Per una gestione “agile” dei rischi di fornitura
(in collaborazione con The White Swan)

W5 - Beltrami Daniela, Guidetti Katia, Masselli Cecilia – Esercizi di comunicazione
Relazionarsi in ambito lavorativo e personale
(in collaborazione con il Laboratorio Psicologia ER)


17.00 | Chiusura lavori


COME RAGGIUNGERE L'EVENTO